Sent. n. 77 28/6/2007 Comm. trib. prov. di Treviso

Sent. n. 77 del 28 giugno 2007 (ud. del 7 giugno 2007) della Comm. trib. prov. di Treviso, Sez. VIII

Massima – L’accertamento fondato sull’applicazione degli studi di settore non esonera l’Amministrazione finanziaria dalla puntuale dimostrazione della sussistenza di gravi incongruenze che rendano inverosimile lo scostamento fra i dati degli studi ed il reddito imponibile dichiarato dal contribuente. Il ricorso al mero elemento matematico e statistico non è sufficiente ad integrare la motivazione dell’atto impositivo.

Img Credit mr_t_in_dc