Cassazione n. 16472 del 18 giugno 2008 (ud. del 18 aprile 2008)

La determinazione del reddito effettuata sulla base dell’applicazione del cosiddetto “redditometro” (DD.MM 10 settembre 1992 e 19 novembre 1992) non preclude al contribuente l’assolvimento dell’onere della prova circa la sussistenza di un reddito imponibile inferiore a quello accertato. Le presunzioni previste ex lege hanno carattere relativo e non assoluto.

Foto Credit: EvelynGiggles