C.T.Reg. Bologna. n. 88 del 6 ottobre 2009 (ud. del 7 luglio 2009)

L’accertamento sintetico di cui all’art. 38, D.P.R. n. 600/1973 è fondato sulla valenza probatoria presuntiva legata alla titolarità di determinati beni e sulla conseguente inversione dell’onere della prova circa l’acquisto con risorse già sottoposte a tassazione ovvero esenti. Non è sufficiente ai fini della prova contraria addurre genericamente la sussistenza di liberalità.

Foto Credit: EvelynGiggles