C.T. Prov. Vercelli n. 32/1/11 del 4 luglio 2011

L’accertamento fondato sulla c.d. “spesa patrimoniale” può essere confutato se il contribuente dimostra la fonte che ha reso possibile l’investimento. Nel caso in cui i fondi utili per l’acquisto siano scaturiti da precedenti disinvestimenti, e questi, nel complesso, siano idonei a giustificare gli acquisti, il contribuente “non è tenuto a fornire la prova contraria circa la provenienza degli originari redditi che, tra l’altro, risulterebbe quasi diabolica”.

Foto Credit: EvelynGiggles