Agenzia Entrate CS 26/6/2007 Studi settore: disponibile elenco cause giustificative non congruita’ per dichiarazione e per attestazioni intermediari

Agenzia delle Entrate
SETTORE COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE
Comunicato Stampa del 28/06/2007

Servizio di documentazione tributaria
Agenzia delle Entrate
SETTORE COMUNICAZIONE ISTITUZIONALE
Comunicato Stampa del 28/06/2007
Oggetto:
Studi settore: disponibile elenco cause giustificative non congruita’ per
dichiarazione e per attestazioni intermediari
Testo:
Arriva il vademecum per i contribuenti “non congrui” che non si adeguano ai
risultati dello studio di settore, in presenza di cause giustificative dello
scostamento, e per i professionisti ed altri intermediari che attestano la
sussistenza delle cause medesime.
L’Agenzia delle Entrate ha predisposto un elenco di riferimento japerto’ e
jintegrabile’ delle cause che giustificano la eventuale non congruita’
rispetto alle risultanze degli studi di settore, anche con riguardo
all’applicazione dei nuovi indicatori di normalita’, che il contribuente
puo’ evidenziare nel campo jAnnotazioni’ del modello di comunicazione dei
dati rilevanti per l’applicazione degli studi di settore.
L’elenco, allegato al presente comunicato, fornisce le descrizioni
sintetiche delle varie circostanze, gia’ enucleate nelle circolari n. 31/E e
38/E del 2007 ed ulteriormente dettagliate.
Le descrizioni sono ripartite in tre categorie:
. non normalita’ economica riferibile ai singoli indicatori;
. marginalita’ economica;
. altre condizioni particolari o specifiche che possono rendere non
attendibili le risultanze dell’applicazione degli studi.
Le descrizioni potranno essere utilizzate in sede di compilazione del
modello fungendo, inoltre, da riferimento per l’indicazione di eventuali,
ulteriori ed analoghe circostanze riscontrabili nelle effettive condizioni
di esercizio delle varie attivita’.
L’elenco delle descrizioni riporta anche una casistica esemplificativa delle
possibili modalita’ di compilazione del campo “Annotazioni” per indicare la
categoria e le singole circostanze da evidenziare
Elenco esemplificativo delle descrizioni sintetiche delle cause o
circostanze che possono rendere non attendibili le risultanze
dell’applicazione degli studi di settore da indicare nel campo
“Annotazioni” del modello di comunicazione dei dati rilevanti
NON NORMALITA’ ECONOMICA RIFERIBILE A SINGOLI INDICATORI
Incidenza dei costi di disponibilita’ dei beni strumentali:
– Vendita di beni strumentali nel corso dell’anno
– Rilevanza di ammortamenti anticipati e/o accelerati
– Rilevanza di costi per beni in leasing
– Altro (da descrivere in formato libero)
Rotazione del magazzino o durata delle scorte:
– Consistenti approvvigionamenti “debitamente documentati” di beni
di magazzino, eseguiti in occasione e/o in prospettiva di piu’
vantaggiose condizioni di mercato (previsione di aumento dei prezzi
di materie e/o campagne sconto promosse dai fornitori etc.)
– Significativa riduzione della clientela di riferimento
– Altre situazioni particolari (da descrivere)
Valore aggiunto per addetto:
– Ciclo produttivo pluriennale (es: l’impresa non ha realizzato la
vendita dell’immobile in corso di costruzione)
Pagina 1
Servizio di documentazione tributaria
Comunicato Stampa del 28/06/2007
– Strutturale assenza o minima presenza di fattore lavoro (es:
piccole immobiliari di gestione)
– Periodo d’imposta inferiore a 12 mesi per il quale non e’ previsto
il ragguaglio del peso del titolare
– Presenza significativa di apprendisti
– Compensi corrisposti a soci amministratori ed ad amministratori non
soci e rilevati in righi del quadro F del modello studi di settore
diversi dal rigo F19 (Spese per lavoro dipendente)
– Significativa presenza di perdite su crediti commerciali o
minusvalenze patrimoniali non di natura straordinaria
– Numero di giornate retribuite ed esposte nel quadro A del modello
studi di settore (desunte dal mod. DM10) non corrispondente alle
effettive giornate lavorative (Es: esistenza documentabile di
giornate di maternita’, malattia etc. con indennita’ a carico del
datore di lavoro)
– Altro (da descrivere)
Redditivita’ dei beni strumentali:
– Ciclo produttivo pluriennale (ad esempio l’impresa che non ha
realizzato la vendita dell’immobile in corso di costruzione)
– Investimenti operati in fase di avvio dell’attivita’ che non hanno
dato luogo a ricavi
– Utilizzo parziale nel processo produttivo di beni gia’
completamente ammortizzati
– Altro (da descrivere)
MARGINALITA ECONOMICA
Situazioni riferibili a condizioni soggettive del titolare:
– Eta’ avanzata del contribuente in relazione al tipo di attivita’
svolta
– Stato di salute del titolare
– Attivita’ residuale giustificabile in presenza di altri redditi,
fondiari, di pensione o di lavoro dipendente
– Altro (da descrivere)
Situazioni riferibili all’impresa:
– Ridotte dimensioni della struttura
– Assenza di investimenti anche se in presenza di attrezzature
minimali e/o obsolete
– Assenza di personale dipendente e collaboratori
– Assenza di spese per formazione professionale
– Assenza di spese per promozione dell’attivita’ (pubblicita’,
propaganda, ecc.)
– Impossibilita’ di sostenere spese per acquisizione di servizi
– Debole competitivita’ dei prodotti/servizi erogati
– Altro (da descrivere)
Situazioni riferibili al mercato:
– Clientela privata di fascia economicamente debole
– Scarso potere contrattuale nei confronti di imprese committenti
(Es: terzisti)
– Incapacita’/impossibilita’ di diversificare la clientela
– Ridotta articolazione del processo produttivo
– Situazione di crisi del settore economico di riferimento, con
impossibilita’ di operare una riconversione
– Altro (da descrivere)
Localizzazione d’impresa:
– Area di mercato con basso benessere e scarso potenziale di
sviluppo economico
– Scarsa presenza di infrastrutture etc.
– Situazione d’impedimento al normale svolgimento dell’attivita’
(ridotta accessibilita’ al luogo di esercizio dell’attivita’ o
altro)
Pagina 2
Servizio di documentazione tributaria
Comunicato Stampa del 28/06/2007
– Altro (da descrivere)
ALTRE CONDIZIONI PARTICOLARI O SPECIFICHE CHE POSSONO RENDERE NON
ATTENDIBILI LE RISULTANZE DELL’APPLICAZIONE DEGLI STUDI.
– Descrizione, in formato libero, delle condizioni particolari o
delle specifiche situazioni che hanno connotato l’esercizio di
impresa (ad es., non normale revisione al ribasso dei prezzi di
vendita imposta dalla concorrenza, lavori pubblici che hanno
ridotto l’accessibilita’ al luogo di esercizio dell’attivita’,
delocalizzazione delle attivita’ produttive da parte del
committente, ecc.)
In questo ambito sono comprese tutte le condizioni particolari e
le specifiche situazioni giustificative degli scostamenti dalle
risultanze del singolo studio di settore, previste dalla prassi
amministrativa
ESEMPI DI COMPILAZIONE
Esempio n. 1
Con riferimento alla condizione di non normalita’, nel caso si ritenga
non applicabile l’indicatore “incidenza dei costi di disponibilita’ di
beni mobili strumentali” la sintassi da utilizzare nel campo
“Annotazioni” potrebbe essere la seguente:
NON NORMALITA’ ECONOMICA RIFERIBILE A SINGOLI INDICATORI
Incidenza dei costi di disponibilita’ dei beni strumentali:
– Vendita, nel corso dell’anno, di beni strumentali per un ammontare di
125.000 euro
– Prevalenza dei costi per canoni di leasing (leasing triennale
sull’autogru, del valore di 180.000 euro)
Esempio n. 2
Sempre in tema di condizione di non normalita’, nel caso si ritenga non
applicabile l’indicatore “valore aggiunto per addetto” in quanto il
numero di giornate retribuite e’ diverso da quello delle giornate
lavorate, a causa di assenza per malattia, la sintassi da utilizzare nel
campo “Annotazioni” potrebbe essere la seguente:
NON NORMALITA’ ECONOMICA RIFERIBILE A SINGOLI INDICATORI
Valore aggiunto per addetto:
– Assenza per malattia di un dipendente per sei mesi, con indennita’ a
carico dell’azienda
Esempio n. 3
Con riferimento alla “marginalita’ economica”, nel caso di situazioni
soggettive riferibili al titolare, alla struttura di impresa ed al
mercato di riferimento, la sintassi da utilizzare nel campo “Annotazioni”
potrebbe essere la seguente:
MARGINALITA ECONOMICA
Situazione riferibile a condizioni soggettive del titolare:
– Stato di salute precario (oltre tre mesi di inattivita’ per malattia
nel corso dell’anno)
Situazione riferibile all’impresa:
– Attivita’ svolta in un locale della propria abitazione, utilizzando
soltanto una apparecchiatura vecchia di oltre 10 anni
Pagina 3
Servizio di documentazione tributaria
Comunicato Stampa del 28/06/2007
Situazioni riferibili al mercato:
– l’impresa chimica, committente quasi esclusivo, sta riducendo
progressivamente l’attivita’
Esempio n. 4
In altra ipotesi di “marginalita’ economica”, per situazioni analoghe a
quelle dell’esempio precedenti, la sintassi da utilizzare nel campo
“Annotazioni” potrebbe essere la seguente:
MARGINALITA ECONOMICA
Situazione riferibile a condizioni soggettive del titolare:
– Pensionato
Situazione riferibile all’impresa:
– svolge attivita’ con un unico automezzo di portata non superiore a 35
quintali
– non si avvale di collaboratori ne’ di dipendenti
Situazioni riferibili al mercato:
– Divieto da parte del consorzio-committente di svolgere attivita’ verso
terzi diversi
– Compensi prefissati e di basso importo rispetto al mercato
Esempio n. 5
Con riguardo ad una situazione specifica di ricarico basso dovuto ad una
politica di sconti imposta dal mercato e ad una condizione temporanea di
ostacolo all’esercizio dell’attivita’ la sintassi da utilizzare nel campo
“Annotazioni” potrebbe essere la seguente:
ALTRE CONDIZIONI PARTICOLARI O SPECIFICHE CHE POSSONO RENDERE NON
ATTENDIBILI LE RISULTANZE DELL’APPLICAZIONE DEGLI STUDI
– Sconto del 20% applicato su tutto il venduto per 8 mesi dell’anno, per
sostenere la concorrenza locale (apertura di un supermercato, presenza
di centri commerciali ecc.)
– Chiusura al traffico della via in cui e’ situato l’esercizio
commerciale a causa dei lavori per costruzione della linea del tram
Esempio n. 6
Con riguardo ad una situazione specifica concernente il trasporto merci
la sintassi da utilizzare nel campo “Annotazioni” potrebbe essere la
seguente:
ALTRE CONDIZIONI PARTICOLARI O SPECIFICHE CHE POSSONO RENDERE NON
ATTENDIBILI LE RISULTANZE DELL’APPLICAZIONE DEGLI STUDI
– Autotrasportatore con due automezzi e un collaboratore
– Perdita del committente principale con significativa contrazione dei
ricavi
– Utilizzo degli automezzi, in misura ridotta del 40%, per 10 mesi
dell’anno, con possibilita’ di documentare il ridotto utilizzo
Pagina 4

Img Credit: Emagic